DOVE SIAMOCERCA FARMACIA APERTACERCA STRUTTURE SANITARIENOTIZIE E APPROFONDIMENTIFAQMODULISTICACONTATTACI
 

COMUNICATO STAMPA FEDERFARMA GENOVA: BILANCIO BANCO FARMACEUTICO 2012

NONOSTANTE LA CRISI, I DATI RICALCANO QUELLI DEL 2011 BANCO FARMACEUTICO, 6600 FARMACI RACCOLTI A GENOVA IL PRESIDENTE DI FEDERFARMA GENOVA GIUSEPPE CASTELLO: "I NOSTRI CONCITTADINI HANNO DIMOSTRATO ANCORA UNA VOLTA GRANDE SPIRITO DI SOLIDARIETA' E GENEROSITA' CON I BISOGNOSI. AVERE MANTENUTO I LIVELLI DELL'ANNO SCORSO E' UN SUCCESSO" [Vai alla notizia]

 

Salute: nel tè verde il segreto di una buona vecchiaia

WASHINGTON - Invecchiare sani, agili e senza invalidità. Il segreto - secondo un nuovo studio - potrebbe stare nel tè verde, il cui consumo è stato associato a una netta diminuzione appunto dei casi di invalidità. [Vai alla notizia]

 

Farmaci: fibrosi cistica; ok FDA a medicina per forma rara

MILANO - La Food and drug administration ha approvato un nuovo farmaco a base di ivacaftor per la cura di una rara forma di fibrosi cistica. [Vai alla notizia]

 

GAZZETTA DELLA SALUTE NR. 0 FEBBRAIO 2012

E' in distribuzione presso le 298 farmacie di Genova e provincia la Gazzetta della Salute periodico mensile di informazione sanitaria di Federfarma Genova messo a disposizione gratuitaimente per i cittadini [Vai alla notizia]

 

COMUNICATO STAMPA FEDERFARMAGENOVA: LIBERALIZZAZIONI, CONTRO IL DECRETO “CRESCI ITALIA” FARMACIE IN SCIOPERO

FEDERFARMA, UN GIORNO DI SERRATA GENERALE A GENOVA E PROVINCIA IL PRESIDENTE GIUSEPPE CASTELLO: “CHIUDEREMO IL PRIMO FEBBRAIO, GARANTITO IL SERVIZIO MINIMO” [Vai alla notizia]

 

MANOVRA: LIBERALIZZAZIONE NELLA VENDITA DEI FARMACI DI FASCIA C, FERDERFARMA GENOVA LANCIA L'ALLARME

IL PRESIDENTE GIUSEPPE CASTELLO: "PAZIENTI NON TUTELATI, UN COLPO MORTALE AL SETTORE" IL 9 % DELLE FARMACIE GENOVESI A RISCHIO CHIUSURA I FARMACISTI GENOVESI ADERISCONO ALL'INIZIATIVA "UNA FIRMA PER SALVARE LA TUA FARMACIA". [Vai alla notizia]

Indietro - 1 2 3 4 5 6 7 8 [9] 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 - Avanti

COMUNICATO STAMPA FEDERFARMAGENOVA: LIBERALIZZAZIONI, CONTRO IL DECRETO “CRESCI ITALIA” FARMACIE IN SCIOPERO

FEDERFARMA, UN GIORNO DI SERRATA GENERALE A GENOVA E PROVINCIA IL PRESIDENTE GIUSEPPE CASTELLO: “CHIUDEREMO IL PRIMO FEBBRAIO, GARANTITO IL SERVIZIO MINIMO”

GENOVA 21 GEN 2011 – Federfarma Genova, che raggruppa le 296 farmacie private della provincia, aderisce allo sciopero generale indetto il primo febbraio a livello nazionale dall’assemblea di Federfarma riunitasi oggi a Roma. Il voto dell’assemblea, a cui hanno partecipato i delegati genovesi è stato unanime, in segno di protesta contro le nuove regole di gestione del settore introdotte dal decreto “Cresci Italia” il cui testo definitivo è stato solo illustrato ma non consegnato. Mercoledì primo febbraio sul territorio genovese sarà dunque garantito il servizio minimo: le farmacie disponibili ai cittadini saranno le stesse previste in un normale turno festivo. Potranno essere introdotte ulteriori forme di protesta, sempre nel rispetto dei minimi servizi garantiti ai cittadini, stabile punto di riferimento della categoria. A livello nazionale si prevede l’apertura di 5000 nuove farmacie oltre alle 18000 esistenti. Il quorum oggi fissato a una farmacia su 4000 abitanti, scenderebbe a una ogni 3000. Nella provincia di Genova, dove il quorum locale è di una farmacia ogni 2800 abitanti, aprirebbero dalle 12 alle 24 farmacie. Sul territorio comunale le nuove aperture sono previste nei grandi centri commerciali. “Abbiamo deciso di aderire allo sciopero generale dopo che, nei giorni scorsi, per quanto a lungo sollecitato, ci è stato negato un incontro con il ministro della Salute Renato Balduzzi – dice Giuseppe Castello, presidente di Federfarma Genova – Rinnoviamo oggi la richiesta di incontri sia a livello governativo che parlamentare per spiegare le nostre ragioni”. Castello ribadisce che Federfarma Genova non è contraria all’apertura di nuove farmacie, ma che il processo deve essere ragionato. “La spesa farmaceutica è in continua contrazione – commenta – Solo in Liguria nel 2011 si è registrato un decremento della spesa per i farmaci di 20 milioni di euro. Aprire nuove farmacie senza un ragionamento su come gestire correttamente il processo significa non solo creare un ulteriore danno al settore, ma andare incontro ad un impoverimento del servizio. Ciò implica, per esempio, che alcuni farmaci non saranno immediatamente reperibili in farmacia oppure che la turnazione dovrà essere rivista. Non potrà essere più garantito un servizio di qualità come quello odierno”.

[Scarica ]

[Torna alle Notizie Federfarma]

Notizie da Federfarma Genova

Notizie dal mondo della sanità su eventi, campagne, iniziative

11/09/2010  Batteri sempre più forti: è partita la caccia al super antibiotico

Gli esperti: sconfiggerà le infezioni del futuro [Vai alla Notizia]

28/06/2010  Farmaci lowcost: produzione in crescita nei paesi della riva Sud

Sanofi- Aventis: strategia per il Maghreb [Vai alla Notizia]

21/06/2010  Famiglie piu' povere e senza cure

I nuclei con spese catastrofiche fanno a meno di farmaci e visite specialistiche [Vai alla Notizia]

21/06/2010  Gli stipendi in bilico salveranno il bancone?

[Vai alla Notizia]

21/06/2010  Meglio payback o taglio prezzi esteso alla filiera

Contro il rischio di destrutturare il sistema [Vai alla Notizia]

20/06/2010  Napolitano salva l'antica farmacia

[Vai alla Notizia]

16/06/2010  NOTIZIE DALL'ANSA- Manovra Lettieri (PDL) vanno approfondite misure su farmacie

[Vai alla Notizia]

07/06/2010  Viagra taroccato e farmaci al gesso smantellato maxitraffico su internet

Cinque arresti e duecentosei denunce.Gli esperti: medicine pericolose. [Vai alla Notizia]

07/06/2010  Manovra, giudici in sciopero

[Vai alla Notizia]

Indietro - 1 2 3 4 5 6 7 8 [9] 10 11 12 13 14 - Avanti
Associazione Titolari di Farmacia Della Provincia di Genova - Piazza G. Savonarola 3/1 - 16129 - Genova (GE) - p.i. 01709030991 - c.f .80013790102